Il contenuto di questa pagina è obsoleto, sarai rendirizzato alla pagina http://www.prochima.it/catalogo-generale-9.html

GOMME SILICONICHE


QUESTA PAGINA NON E' AGGIORNATA
VAI ALLA NUAVA PAGINA SULLE GOMME SILICONICHE
http://www.prochima.it/gommesiliconiche/index.html
 

 

La gomma siliconica è un prodotto liquido o in pasta che vulcanizza a freddo mediante un catalizzatore, dal quale si ottengono composti stabili, dotati di elevata elasticita.

Grazie alle loro peculiari caratteristiche, le gomme siliconiche offrono dei grandi vantaggi nella costruzione di stampi, specialmente nel settore artistico, dell'oggettistica, del restauro e scenografia dove, in alcuni casi, si rivelano veramente insostituibili.

 Una delle proprietà fondamentali di queste gomme é l'eccellente effetto anti aderente nei confronti dei materiali cui vanno a contatto. Ciò significa che non aderiscono al modello sul quale sono state applicate, e a loro volta, non vi aderiscono i vari materiali che si colano nello stampo. Quindi non occorre alcun trattamento distaccante, sia sul modello che nello stampo. Le gomme siliconiche hanno inoltre un'ottima fedeltà di riproduzione sin nei minimi dettagli, e una buona stabilità dimensionale. La loro elasticità e resistenza alla lacerazione consentono di sformare agevolmente anche oggetti con forte sottosquadro, rilievi pronunciati e intagli particolareggiati.
La Prochima produce diversi tipi di gomma, sia per condensazione che per poliaddizione, ognuno con la sua caratteristica. Le gomme possono essere classificate in due principali categorie: colabili e plasmabili; la scelta del tipo più indicato va fatta in base alle modalità di impiego e alle esigenze specifiche.

Per realizzare il calco di un piccolo oggetto o di un bassorilievo si utilizzano le gomme da colata, come la GLS-50, che si versa direttamente sull'originale da riprodurre, posto all'interno di un contenitore. In questo modo si ottiene uno stampo monovalva, cosiddetto a pozzo.
Mentre per riprodurre modelli di grossa mole, come statue o fregi architettonici, conviene ricorrere al tipo plasmabile GSP-400 o al tipo pennellabile RTV-TIXO, questi vanno applicati sul modello fino a ricoprirlo con uno strato uniforme. Si ottengono calchi detti a pelle di spessore più o meno sottile; in questo caso occorre costruire poi una cappa di sostegno, in gesso o vetroresina, allo scopo di mantenere lo stampo nella giusta posizione per l'utilizzo.


Catalogo Gomme Siliconiche 2014 Prochima

Con le gomme siliconiche si possono trarre calchi di una infinità di oggetti: statue, figurini, bassorilievi, elementi architettonici, rocce, fossili, tronchi d'albero, ecc. Si possono ottenere calchi anche sull'argilla ancora umida. La gomma si stacca facilmente e non rilascia sostanze untuose ne residui che potrebbero danneggiare il modello.
Gli stampi in gomma siliconica possono essere utilizzati per riproduzioni con diversi materiali, come resine poliesteri, poliuretaniche rigide o espanse, gesso, Marmorina, cera, cemento, ecc.

- Vulcanizzano a freddo con l'aggiunta del catalizzatore
- Non occorrono distaccanti, sono antiaderenti
- Possiedono elevata elasticità che consente di sformare pezzi con forte sottosquadro
- Riproducono fedelmente ogni minimo dettaglio

 

  

Copyright © 2007 PROCHIMA S.r.l.